Il prof. Dr. Tim Meyer, capo della task force di medicina dello sport e delle operazioni speciali delle partite della “Lega di calcio tedesca” (DFL – Deutsche Fußball Liga), afferma in una conferenza stampa di venerdì 28 maggio che “nessun giocatore verrà vaccinato durante il torneo, poiché la possibilità di effetti collaterali negativi è troppo alta”.

La Germania ha iniziato i preparativi per gli europei di calcio 2020 (UEFA EURO 2020) nella città di Seefeld, in Austria. Il medico della squadra é proprio il prof. e dottore Tim Meyer, il quale ha parlato con i media in una conferenza stampa virtuale, appunto venerdì (28/5), insieme all’ex calciatore Oliver Bierhoff, che oggi é il direttore sportivo della Federazione Calcio Tedesca (DFB), delle squadre nazionali e dell’accademia.

Le dichiarazioni di Mayer

Sull’attuale situazione relativa alla pandemia di Coronavirus: “Stiamo facendo tutto il possibile per prevenire l’infezione. Diversi giocatori hanno già ricevuto la prima dose del vaccino. Questo li aiuta anche a sentirsi più sicuri. Nessun giocatore verrà vaccinato durante il torneo, poiché la possibilità di effetti collaterali negativi è troppo alta.

Sulle attività del campo e di addestramento: “Le attività che si svolgono all’aperto, come il golf, sono in parte possibili. Altre attività che abbiamo svolto negli anni passati non sono possibili questa volta, poiché il rischio di infezione è troppo alto”.

Altre dichiarazioni di Mayer raccolte dal sito della Lega tedesca di calcio

“Abbiamo tenuto d’occhio le operazioni di gara anche da una prospettiva scientifica. Per questo ci affidiamo alle informazioni dei medici delle squadre dei club e penso che abbiano adottato un approccio eccezionalmente attento e responsabile durante quello che è stato un periodo incredibilmente impegnativo anche per loro.

Secondo le informazioni in nostro possesso, quasi tutte le 217 infezioni che i club ci hanno segnalato durante la stagione 2020-21 erano casi asintomatici o casi con sintomi lievi – questo numero è stato preso dal gruppo di persone incluse nel normale programma di test PCR, che comprende la squadra professionistica, il gruppo degli allenatori ed i dirigenti delle squadre, per i club della Bundesliga e della Bundesliga 2. Ci sono stati due casi di ricoveri in ospedale di giocatori, ma fortunatamente entrambi sono stati dimessi nel giro di pochi giorni.

Ci aspettavamo più casi positivi rispetto alla ripartenza per le nove giornate della stagione precedente a causa dell’andamento della pandemia durante la seconda e la terza ondata di contagi in Germania. Questi casi sono dovuti anche a contatti in un ambiente privato in quanto i giocatori non si sono isolati per tutta la stagione, né ci aspettavamo che lo facessero. I loro familiari, ad esempio, potrebbero anche aver avuto contatti inevitabili con altre persone, sia al lavoro, a scuola o all’asilo. Siamo lieti di affermare che le misure di quarantena in due fasi alla fine della stagione hanno avuto chiaramente un effetto come misura protettiva aggiuntiva.

È anche importante notare che, a differenza della società in generale, non ci sono praticamente casi di infezione non segnalati nel calcio professionistico a causa dei rigorosi test PCR obbligatori e dei test antigenici giornalieri recentemente introdotti.

Se confrontiamo i 217 casi positivi con il numero approssimativo di 1.700 individui regolarmente testati, l’incidenza è nell’ambito della popolazione generale, se teniamo conto dei casi non segnalati identificati dagli studi. Una cifra di 217 casi positivi su un totale di circa 130.000 test di laboratorio PCR completati ci dà un tasso di casi positivi inferiore allo 0,2 per cento”.

https://www.dfb.de/en/news/detail/oliver-bierhoff-its-time-to-get-to-work-227956/?no_cache=1&cHash=2a8b731160183985fa79b3a7850d101a

https://www.dfl.de/en/news/the-sports-medicine-special-match-operations-task-force-takes-stock-and-looks-to-the-future/

  CONDIVIDI, ISCRIVITI E FAI ISCRIVERE AL CANALE:

https://t.me/italiantribune

SE FAI PARTE DI UN PORTALE WEB, TESTATA, BLOG, SITO AGGREGATORE DI NOTIZIE, LEGGI QUI PER LE MODALITA’ DI CONDIVISIONE DEI TESTI E DEI NOSTRI POST

Come condividere