TEST Racchette: Wilson Burn FST 99

Amer Sport Italia (Wilson) porta in Italia la nuova Burn FST 99, l’abbiamo vista durante gli Internazionali d’Italia di questo 2016 e quando l’abbiamo riposta sulle scaffalature ci ha lasciato un’ottima impressione.

Dopo il primo contatto ci è sembrato un prodotto di indubbia qualità, la verniciatura esterna è ben fatta, il manico ci trasmette solidità, come ci ha sorpreso, non poco, la forma ottagonale del telaio.

I colori sono particolari, grigio scuro, misto a nero, mentre gli inserti di arancio donano quel tocco di vivacità che serve per mostrarla al pubblico ben vestita e completa, almeno per quello riguarda la veste grafica.

WILSON BURN

Ora però andiamo a vedere le tecnologie utilizzate da Wilson per questa Burn FST 99:

X2 Ergo – consiste in pratica nell’ottenere un aumento del diametro del manico con due inserti opzionali, tutto ciò per una forma personalizzata del manico e un’impugnatura ergonomica pensata appositamente per il “moderno” rovescio a due mani. Si possono infatti inserire anche inserti più lunghi e modificarne il posizionamento in base alle proprie esigenze.

Smart tennis sensor – Burn è compatibile con il sensore Sony Smart Tennis, per un analisi obiettiva in tempo reale su smartphone o tablet e statistiche sui colpi. Anche se è sempre meglio seguire prima il nostro Maestro di tennis. La tecnologia può aiutare, anzi sicuramente può supportare chi si occupa di sport per analizzare dati, ma non sostituisce chi ha delle competenze reali al riguardo.

Carbon fiber – aumento della rigidità del telaio per un surplus di potenza, grazie alla fibra di carbonio super performante.

Fast speed – questi nuovi modelli portano la sigla FST, derivata proprio dalle due parole “fast” e “speed”, FST dunque perché grazie alla sezione ottagonale ci si assicura un più rapido spostamento della racchetta nell’aria ed una maggiore manovrabilità.

Adatta ai tennisti che giocano prevalentemente a fondo campo, la FST 99 con la sua linea aerodinamica e il balance spostato verso il manico garantisce una reattività migliore in qualsiasi punto del piatto corde si vada ad impattare la pallina.

Dalle caratteristiche tecniche notiamo un dato che non piacerà a chi non preferisce fusti ad elevata rigidità (siamo sopra i 70pt.) o che ha subito in passato il fastidio di andare incontro ad infiammazioni articolari. Per il resto invece possiamo ritenerci soddisfatti in quanto la bassa profilatura, il piatto 99, lo schema corde 18×19, etc. rendono questo telaio abbastanza completo.

  • Ovale: 99 pollici² / 638.71 cm²
  • Lunghezza: 27in / 68.58cm
  • Peso incordata: 11.5oz / 326.02g
  • bilanciamento: 12.75in / 32.39cm / 6 pts HL
  • Swingweight: 317
  • Rigidità: 72
  • Profilo del telaio: 19.5mm / 20.5mm / 20.5mm /
  • Struttura: Carbon Fiber
  • Livello di potenza: Low-Medium
  • Stile dei colpi: Full
  • Velocità dello swing: Fast
  • Colori:
    nero/arancione
  • Grip: Wilson Sublime
  • Schema corde:
    18 vert / 19 oriz

Test agonisiti

La Wilson Burn FST 99 conserva la maneggevolezza della quale abbiamo avuto sensazione agli Internazionali d’Italia, l’uscita di palla è rapida e nonostante la grandezza del piatto corde si riscontra una discreta precisione.

Profondità e pesantezza di palla sono dati che possono venir fuori se ad utilizzare la racchetta è un agonista di un certo livello.

Per generare potenza e far sentire la palla pesante al nostro avversario bisogna avere forza ed essere in grado di manovrare il telaio per almeno un paio d’ore (pesa oltre 325 gr. incordato).

Top spin e back precisi e profondi se dotati di buona tecnica.

Una corda dal calibro più grosso (già 1,30) rende più consistente l’impatto e più stabile il telaio durante gli impatti più violenti e ripetuti.

THEITALIANTRIBUNE.IT
Ci occupiamo di temi legati all’attualità, alla politica, all’economia e a quello che accade nel resto del mondo. Cerchiamo inoltre, il più possibile, di fornire i fatti così come sono, allegando quasi sempre le fonti originarie oppure delle testate giornalistiche che riteniamo più attendibili.

Similar Articles

Commenti

Advertismentspot_img

LE PIÙ CLICCATE