Southwest Airlines ha comunicato che non procederà al licenziamento dei dipendenti che non si sono ancora sottoposti alla vaccinazione Covid.

Ad annunciare questa presa di posizione è direttamente il CEO della compagnia statunitense, Gary Kelly, che ha confermato quindi la decisione nonostante l’imposizione vaccinale dell’amministrazione Biden (entro il 9 dicembre).

Alla Fox News è stato chiarito che la compagnia aerea non vuole “perdere alcun dipendente” a causa degli obblighi del presidente Joe Biden, aggiungendo che licenziare un lavoratore per il vaccino “non ha senso”.

Questa comunicazione è arrivata un giorno dopo che appunto il CEO di Southwest ha fatto un annuncio simile durante una esposizione sugli utili della società. “Non ho intenzione di licenziare nessuno”, ha detto Kelly alla CNBC giovedì dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali (l’azienda ha perso circa 75 milioni di dollari dopo che migliaia di voli sono stati cancellati e ritardati all’inizio di questo mese).

“Questo è un processo in evoluzione che lavora con il governo in termini di ciò che si aspetta e, molto chiaramente, volevamo che i nostri dipendenti sapessero che nessuno perderà il lavoro il 9 dicembre se non siamo perfettamente in regola…Continueremo a lavorare in buona fede per soddisfare i requisiti dell’ordine esecutivo. Ma ho già detto, e sono sicuro che…non licenzieremo nessuno che non si vaccina”, ha detto il CEO della compagnia di Dallas.

Le proteste dei lavoratori

I dipendenti di Southwest hanno manifestato, chiedendo la fine dell’obbligo di vaccinazione, vicino alla sede della società (i lavoratori erano centinaia).

Il sindacato dei piloti di Southwest ha intentato una causa contro la società, sostenendo che l’iniezione dei vaccini Covid potrebbe innescare potenziali effetti collaterali che mettono fine alla carriera per i piloti.

Cosa dice il CEO di American lines

Va aggiunto – come fa sapere The Epoch Times – che anche il CEO di American Airlines, Doug Parker, ha dichiarato questa settimana che i lavoratori della sua compagnia che NON sono vaccinati NON saranno licenziati dalle imposizioni che partiranno dal 9 dicembre. negli Stati Uniti d’America.

© Riproduzione riservata