L’Aula della Camera dei deputati ha approvato il decreto legge preparato per risolvere la problematica del rincaro delle bollette delle famiglie italiane.

I voti a favore sono stati 354, nessun voto contrario, mentre si contano 38 astenuti (tra questi il gruppo Fratelli d’Italia).

Il Governo ha messo a disposizione quindi circa 3 miliardi di euro, al fine di contenere l’innalzamento dei prezzi di elettricità e gas, che sono a carico di famiglie e imprese

Il testo del ddl numero 2401, di conversione in legge del decreto-legge n. 130/2021 era già passato al Senato con 179 voti a favore, 18 contrari e 7 astenuti.

L’ARERA (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) aveva fatto sapere che se non ci fosse stato questo intervento tempestivo gli aumenti delle utenze dell’elettricità sarebbero stati superiori al 45%, mentre per quanto riguarda la bolletta del gas gli incrementi sarebbero stati di oltre il 30%.

© Riproduzione riservata