Ricciardi chiama l’ennesimo lockdown. Ma quante volte lo ha chiesto?

Ricciardi chiama l’ennesimo lockdown. Ma quante volte lo ha chiesto?

The italian tribune

Walter Ricciardi, attuale consulente del Ministro della salute Roberto Speranza, chiede ancora una volta il lockdown “in tutta Italia”.

Il prof. Ricciardi che è stato nominato direttamente dal Papa Francesco membro ordinario della Pontificia Accademia per la Vita é docente ordinario e Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute della Donna, del Bambino e di Sanita’ Pubblica presso l’Universita’ Cattolica del Sacro Cuore, ha chiesto l’altro giorno, ancora una volta, la chiusura immediata dell’Italia, perché sembra sia in circolo la variante inglese.

Il consigliere del Ministro ha dichiarato che “un lockdown totale in tutta Italia” dovrebbe essere “immediato” e dovrebbe prevedere “anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata”.

Ora tralasciamo in questo nostro post – anche se sicuramente integreremo successivamente – tutti gli studi scientifici volti a dimostrare che con i lockdown, non solo non si è contrastata la pandemia, ma al contrario si sono fatti solo danni all’economia reale degli stati che hanno applicato questa assurda misura…Andiamoci a vedere invece quante volte il prof. Ricciardi ha chiamato il lockdown dal mese di febbraio 2020 in avanti.

Riportiamo il contributo del giornalista de Il Messaggero Veneto, Mattia Pertoldi:

Ricciardi: “Serve un lockdown totale, lo chiederò a Speranza”. (14 febbraio 2021)
– Ricciardi: “Tutta Europa è già ricorsa a lockdown duri”. (11 febbraio 2021)
– Ricciardi: “E’ la quiete prima della tempesta” (5 febbraio 2021)
– Ricciardi: “Serve un lockdown rigido a febbraio” (24 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Le misure non fermano il virus, serve un lockdown di un mese” (21 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Basta colori, serve un lockdown di un mese” (17 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Io farei quattro settimane di lockdown” (15 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Subito lockdown o le vaccinazioni sono a rischio” (12 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Le nuove misure non saranno sufficienti” (7 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Ridurre i contagi con un blocco serio” (6 gennaio 2021)
– Ricciardi: “Non riaprire le scuole, serve zona rossa fino al 15 gennaio” (31 dicembre 2020)
– Ricciardi: “Farei un lockdown da subito e per due mesi” (21 dicembre 2020).
– Ricciardi: “Un lockdown a Natale, i contagi sono la punta dell’iceberg” (15 dicembre 2020)
– Ricciardi: “Abbiamo due-tre settimane di tempo per decidere sui lockdown” (13 novembre 2020)
– Ricciardi. “Le persone circolano troppo, non è escluso un lockdown totale” (11 novembre 2020)
– Ricciardi: “Lockdown subito in alcune aree metropolitane” (8 novembre 2020)
– Ricciardi: “Lockdown? Due settimane sono poche” (6 novembre 2020)
– Ricciardi: “E’ necessario un altro lockdown” (26 ottobre 2020)
– Ricciardi: “Coprifuoco inutile, meglio il lockdown” (25 ottobre 2020)”

Previous Il Comitato tecnico scientifico sui tamponi: "In assenza di sintomi il test non è giustificato"
Next Polmonite associata al ventilatore nel 29% dei pazienti Covid. Lo studio su 586 degenti in terapia intensiva

About author

Può interessarti anche

Attualità

Mattarella convoca il Consiglio Supremo di Difesa, al Palazzo del Quirinale

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato il Consiglio Supremo di Difesa, al Palazzo del Quirinale, per martedì 27 ottobre 2020, alle ore 17.00. L’ordine del giorno prevede la

Attualità

Quanti decessi in tutto il mondo nel 2020? Le variazioni negli ultimi 10 anni

La mortalità mondiale al 31.12.2019 é uguale ad un totale di 58 milioni e 390.000 persone. Mentre nel 2020, al 18.11.2020 di pochi minuti fa, i decessi totali sono uguali ad

Attualità

L’economista e già Ministro Antonio Martino: “Il lockdown manderà in miseria miliardi di persone”

Da The italian tribune L’economista Antonio Martino durante la trasmissione Stasera Italia (Rete 4) esprime alcuni concetti molto interessanti che senz’altro sono degni di nota e attenzione. Il professore universitario parla