Novak Djokovic scrive la storia del tennis. Chiude la stagione per la settima volta da numero 1

"Sono orgoglioso ed estremamente felice...è sempre uno dei più grandi obiettivi cercare di essere il numero 1 e concludere la stagione come numero 1"

0
109
Novak Djokovic scrive la storia del tennis. Chiude la stagione per la settima volta da numero 1

Il campione serbo Novak Djokovic riscrive continuamente la storia del tennis, questa volta supera anche lo statunitense Pete Sampras con un altro record assoluto: chiuderà matematicamente la stagione come numero 1 della classifica FedEx ATP per la settima volta (Sampras si fermò a 6).

Il serbo ha sconfitto il polacco Hubert Hurkacz nelle semifinali del Rolex Paris Masters e con la finale raggiunta alla Accor Arena, poi vinta contro Daniil Medvedev, ha aggiunto questo altro particolare tassello alla sua straordinaria carriera.

Djokovic precedentemente condivideva il singolare primato con Sampras, che aveva concluso sei volte di fila come numero 1 tra il 1993-98. Nole ha invece realizzato l’impresa in sette delle ultime 11 stagioni (2011-12, 2014-20115, 2018 e 2020).

“Sono orgoglioso ed estremamente felice. Ovviamente quello era uno dei più grandi obiettivi ed è sempre uno dei più grandi obiettivi cercare di essere il numero 1 e concludere la stagione come numero 1”, ha detto Djokovic che ha aggiunto: “Farlo per la settima volta e superare con questo record il mio idolo e modello d’infanzia Pete, è incredibile. Sono molto grato, molto fortunato di vivere tutto questo”.

Il belgradese aveva già superato lo scorso l’8 marzo il primato di 310 settimane come n.1, detenuto da Roger Federer, ma finirà il 2021 con addirittura 348 settimane in cima al ranking ATP.

Queste invece le parole del campione trasmesse via social: “È una sensazione incredibile superare il mio eroe d’infanzia Pete Sampras per la settima volta come Fine Anno #1. Sono grato e fortunato di essere in questa situazione unica. Tutta la mia famiglia, il team e tutte le persone che sono state con me in questo meraviglioso viaggio fanno parte di questo successo. Il lavoro di squadra fa funzionare il sogno. È difficile comprendere la grandezza dei successi storici pur essendo un giocatore attivo, ma certamente c’è una grande gratitudine e apprezzamento per Dio e tutte le care persone che hanno condiviso il loro amore e sostegno affinché io sia qui grazie!”.

Il tennista serbo, oggi non più giovanissimo (34 anni), nella stagione 2021 è quasi riuscito a conquistare il Grande Slam nello stesso anno, vincendo gli Australian Open in finale su Medvedev, il Roland Garros battendo Tsitsipas, Wimbledon superando in finale Berrettini, purtroppo si è dovuto arrendere sempre in finale agli US Open, dove ha perso, sempre da Daniil Medvedev, per 6-4 6-4 6-4.

Gli unici due ad aver realizzato l’impresa del Grande Slam restano dunque Don Budge nel 1938 e Rod Laver negli anni 1962 e 1969.

Ma la stagione dei tornei appena trascorsa ha portato a Djokovic anche il record di 27 vittorie ed una sola sconfitta nei quattro tornei dello Slam.

Nel frattempo però insieme a Rod Laver, Djokovic rimane l’unico tennista dell’era Open ad aver detenuto contemporaneamente il titolo di tutte e quattro le prove dello Slam ed anche il solo nel riuscire su tre superfici differenti.

Ancora un altro singolare record per il giocatore di Belgrado è quello che lo vede come primo tennista ad aver trionfato minimo due volte in tutti e quattro i tornei dello Slam, cosa che accadde già a Roy Emerson e Rod Laver.

Djokovic ora ci proverà alle Nitto ATP Finals, dove al Pala Alpitour di Torino dal 14 al 21 novembre vedrà di aggiudicarsi per la sesta volta il trofeo. Attualmente Roger Federer detiene il record di 6 vittorie.

Un altro particolare degno di nota è quello che vediamo dai numeri, dove nelle ultime 18 stagioni si sono ritrovati al primo posto per fine anno solo tre giocatori, Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, con una parentesi di Andy Murray nel 2016.

I numeri 1 dell’ATP Tour

Anno   Giocatore
2021    Novak Djokovic (Serbia)
2020    Novak Djokovic (Serbia)
2019    Rafael Nadal (Spagna)
2018    Novak Djokovic (Serbia)
2017    Rafael Nadal (Spagna)
2016    Andy Murray (Gran Bretagna)
2015    Novak Djokovic (Serbia)
2014    Novak Djokovic (Serbia)
2013    Rafael Nadal (Spagna)
2012    Novak Djokovic (Serbia)
2011    Novak Djokovic (Serbia)
2010    Rafael Nadal (Spagna)
2009    Roger Federer (Svizzera)
2008    Rafael Nadal (Spagna)
2007    Roger Federer (Svizzera)
2006    Roger Federer (Svizzera)
2005    Roger Federer (Svizzera)
2004    Roger Federer (Svizzera)
2003    Andy Roddick (U.S.A.)
2002    Lleyton Hewitt (Australia)
2001    Lleyton Hewitt (Australia)
2000    Gustavo Kuerten (Brasile)
1999    Andre Agassi (U.S.A.)
1998    Pete Sampras (U.S.A.)
1997    Pete Sampras (U.S.A.)
1996    Pete Sampras (U.S.A.)
1995    Pete Sampras (U.S.A.)
1994    Pete Sampras (U.S.A.)
1993    Pete Sampras (U.S.A.)
1992    Jim Courier (U.S.A.)
1991    Stefan Edberg (Svezia)
1990    Stefan Edberg (Svezia)
1989    Ivan Lendl (Repubblica Ceca)
1988    Mats Wilander (Svezia)
1987    Ivan Lendl (Repubblica Ceca)
1986    Ivan Lendl (Repubblica Ceca)
1985    Ivan Lendl (Repubblica Ceca)
1984    John McEnroe (U.S.A.)
1983    John McEnroe (U.S.A.)
1982    John McEnroe (U.S.A.)
1981    John McEnroe (U.S.A.)
1980    Bjorn Borg (Svezia)
1979    Bjorn Borg (Svezia)
1978    Jimmy Connors (U.S.A.)
1977    Jimmy Connors (U.S.A.)
1976    Jimmy Connors (U.S.A.)
1975    Jimmy Connors (U.S.A.)
1974    Jimmy Connors (U.S.A.)
1973    Ilie Nastase (Romania)

© Riproduzione riservata