Manifestazioni contro il Green pass anche a Berna. Migliaia di svizzeri nella piazza Federale

0
1368

Sono state migliaia le persone che si sono ritrovate sabato 23 ottobre nella piazza Federale di Berna per manifestare contro il pass sanitario.

La popolazione si dovrà pronunciare con un referendum a favore o contro la legge Covid questo 28 ottobre.

Altre centinaia di cittadini si sono però precedentemente ritrovati in Piazza del Duomo, per poi unirsi agli altri manifestanti nella Piazza Federale. Presenti anche i campanari, vestiti di camicie bianche.

In Svizzera, come in tante piazze d’Italia, si è gridato: “Libertà!”.

Le persone che hanno protestato hanno ricevuto regolare autorizzazione dal Comune della Capitale svizzera, infatti si sono anche attenuti al percorso prestabilito.

Tra gli enti organizzatori – annuncia RTN – ci sono l’Aktionsbündnis Urkantone e l’associazione Freie Linke Schweiz.

In piazza si trovavano anche le forze dell’ordine, ma non si sono segnalati incidenti.

A questo annuncio del governo erano seguite però numerose proteste, una di queste proprio pochissimi giorni dopo.

Ricordiamo che lo Stato svizzero aveva imposto il pass vaccinale il 13 settembre, la decisione è stata presa l’8 settembre dal Consiglio federale per far fronte al sovraccarico degli ospedali, inoltre che a questo annuncio del governo erano seguite numerose proteste, una di queste proprio pochissimi giorni dopo.

Va aggiunto che a settembre (nei giorni immediatamente successivi all’avviso del Covid pass) migliaia di persone si riversarono in strada per far sentire la loro voce. Alcuni attaccarono le recinzioni presenti davanti al Palazzo federale, esplosero dei petardi e lanciarono oggetti come bottiglie e pezzi di legno, sempre in direzione del Palazzo.

La polizia nel frattempo corse ai ripari facendo uso dei cannoni d’acqua, gas irritanti, oltreché proiettili di gomma.

© Riproduzione riservata