Lo sciamano Jake Angeli entra in scena a Capitol Hill. Copione di un film o realtà?

Lo sciamano Jake Angeli entra in scena a Capitol Hill. Copione di un film o realtà?

Da The italian tribune

Chi si aspettava che il 6 gennaio un ragazzo che pratica lo sciamanesimo diventasse l’icona dell’ingresso, o come lo vogliamo definire, “assalto” a Capitol Hill?!

Nel corso di questi giorni ne abbiamo sentite di tutti i colori. Ma davvero, é come se avessimo assistito ad un servizio offerto al tavolo, fatto di verdure grigliate che ricordano pascoli sterminati e cibi cotti su pietra, misti a minestre servite in tutte le salse.

Insomma dai narratori che facevano cadere le responsabilità sul presidente, a quelli che cercavano i colpevoli nei gruppi pro Trump, fino ad arrivare ai più incalliti, e cioé quegli stessi manifestanti che poco dopo o durante l’evento, affermavano quasi a prendersi la paternità del tutto: “We’ve stormed Capitol Hill“, oppure “We’ve stormed the Capital“.

Ora partendo dal presupposto che la violenza non é mai giustificata, né quella fisica, né quella psicologia, né di ogni altro genere, quando poi ci sono anche dei decessi allora il tutto é meglio lasciarlo nel silenzio, ossia meglio tacere, invece di fare propaganda politica pure sugli eventi drammatici. Tralasciamo dunque gli eventuali colpevoli, anche perché sta indagando l’FBI su questo, (l’agenzia d’intelligence ha aperto anche una sezione sul portale che é stata chiamata: Most Wanted Capitol violence) e andiamo a vedere invece cosa abbiamo trovato su quello che é senza dubbio il personaggio del mese.

Jake Angeli Capitol Hill

Jake Angeli a Capitol Hill

Jake Angeli lo sciamano

In uno dei video che sono circolati in rete dopo i fatti di Washington, D.C., il ragazzo travestito in maniera molto pittoresca, é stato intervistato in strada, ed ha raccontato il perché non utilizzasse la mascherina, fornendo tra l’altro una spiegazione scientifica adeguata e legata alla grandezza in micron del nuovo coronavirus. Gli é stato domandato anche perché portasse il cappello con le corna di animale (forse un bisonte) e lui ha risposto spiegando che una delle sue pratiche abituali é lo sciamanesimo, legato anche all’approvvigionamento di cibi esclusivamente biologici.

Abbiamo trovato altre informazioni su di lui, infatti un suo amico afferma via Twitter: “È completamente stupido ma non è sempre stato così. La sua vita è peggiorata dopo che sua madre ha tradito suo padre e poi suo padre si è suicidato. Ha iniziato a usare droghe pesanti, ha cambiato nome e puff…è diventato questo. Questo è il motivo per cui dobbiamo sostenere coloro che stanno attraversando momenti difficili”.

Jake Angeli in questo momento però é ancora in custodia dopo la prima udienza del tribunale federale, avvenuta lunedì, perché é stato accusato di condotta disordinata, ingresso violento e di trovarsi illegalmente in spazi ristretti all’interno del Campidoglio.

Nel frattempo è stato trattenuto a Phoenix in attesa di eventuale accusa a Washington, D.C., Ma Jacob Anthony Angeli Chansley, 33 anni, si è presentato da solo all’ufficio dell’FBI di Phoenix sabato, poiché sapeva che le autorità lo stavano cercando.

La mamma Martha Chansley ha parlato con alcuni giornalisti fuori dal tribunale ricordando che suo figlio necessita di una dieta biologica, che “ha bisogno di mangiare” e che “si ammala molto se non mangia cibo biologico”. La madre di Angeli ha aggiunto che non comunica con suo figlio dal suo arresto e che “ha davvero bisogno di parlare” con lui.

Il Marshals Service fa sapere che se così fosse ordinato dal tribunale “per motivi religiosi o di salute se i detenuti hanno bisogno di una dieta speciale” loro sono tenuti “ad accoglierli”.

Ma lo “sciamano” in un intervista con la NBC News ha insistito nel dichiarare di non aver fatto nulla di sbagliato, dice infatti: “Ho attraversato una porta aperta, amico”, d’altronde é quello che si vede nel video seguente. Il tutto appare come una scena di un film.

L’ingresso nella Camera del Senato

 

FONTI:

  • https://eu.azcentral.com/story/news/local/arizona-breaking/2021/01/11/jake-angeli-arizona-seen-us-capitol-raid-fur-hat-horns-federal-court-hearing/6625619002/
Previous A Washingon, D.C. oltre 2.000 Guardie giurano come Marshals. Il generale Walker parla in TV di "military power"
Next Il contratto segreto sui vaccini: Solo 50 minuti a disposizione per leggerlo

About author

Può interessarti anche

Dal Mondo

Difesa USA: Transizione problematica al Pentagono per il team di Biden

Da The italian tribune La transizione dei poteri al Pentagono per il team di Biden, per quanto riguarda l’accesso alle informazioni sulle operazioni che sono in essere, é parsa da

Politica americana

L’ordine esecutivo che impone le sanzioni per interferenze straniere nelle elezioni USA

Da Andrea Ippolito Donald J. Trump nel settembre del 2018 firmava un ordine esecutivo che avrebbe imposto sanzioni in caso di interferenze straniere nelle elezioni degli Stati Uniti d’America. Il

Dal Mondo

La GSA scrive a Biden per la transizione ma non lo chiama Presidente eletto

da Andrea Ippolito La US General Services Administration, quella che tutti i media e quotidiani stanno chiamando GSA, sin dal 1963 ricopre un ruolo di primo piano nella transizione pacifica