Le politiche di lockdown sono state un fallimento. Anche nell’Europa occidentale
Dicembre 1, 2020 286 Visualizzazioni

Le politiche di lockdown sono state un fallimento. Anche nell’Europa occidentale

Abbiamo parlato dei danni economici che sta subendo il popolo argentino, oggi con più del 40% della popolazione che si trova al di sotto della soglia di povertà, dopo oltre 200 giorni di lockdown e con il nuovo Coronavirus ancora circolante. In questo post invece vediamo uno studio che ha osservato come i blocchi e le chiusure nell’Europa occidentale non abbiano in pratica apportato alcuna variazione alla curva epidemiologica.

Studio-lockdown-in-europa-occidentale

Studio sul lockdown area Europa occidentale

Già la J.P. Morgan in un suo studio specificava che i lockdown hanno “distrutto milioni di mezzi di sussistenza”, che i governi sono stati spaventati da “report scientifici pieni di errori” e che per questo hanno imposto delle chiusure  che sono risultate “inefficienti” ed applicate “troppo tardi”.

“Il fatto che la riapertura non abbia cambiato il corso della pandemia è coerente con gli studi che dimostrano che l’avvio di lockdown non ha modificato il corso della pandemia…A differenza dei rigorosi test sui nuovi farmaci, i lockdown sono stati amministrati con scarsa considerazione del fatto che potevano non solo causare devastazioni economiche ma potenzialmente provocare più morti rispetto allo stesso Covid-19”; il virus “probabilmente ha le sue dinamiche”, non “correlate a misure di blocco spesso incoerenti” afferma Marko Kolanovic, strategist e fisico di J.P. Morgan.

Studio: “Full lockdown policies in Western Europe countries have no evident impacts on the COVID-19 epidemic”

All’interno dello studio viene descritto che i “risultati mostrano un generale trend di decadimento dei tassi di crescita e riproduzione numeri da 2 a 3 settimane prima del blocco completo”. Il testo prodotto “suggerisce quindi che misure di allontanamento sociale”, come quelle che sono state applicate nei Paesi Bassi, in Germania, in Italia, Francia, Spagna e Regno Unito “prima delle strategie di blocco completo, hanno approssimativamente gli stessi effetti del contenimento domestico” imposto dal lockdown.

Dunque le ragioni che portano al decadimento dell’epidemia rimangono “in gran parte sconosciute”. Il contrasto all’epidemia grazie alle misure di allontanamento sociale é quindi contenuto, pertanto anche “le condizioni ambientali avrebbero potuto giocare un ruolo”, e gli scienziati parlano di “possibile stagionalità del virus”.

Full lockdown policies in Western Europe countries have no evident impacts on the COVID-19 epidemic

Full lockdown in Europa occidentale falimentare

ABSTRACT originale: This phenomenological study assesses the impacts of full lockdown strategies applied in Italy, France, Spain and United Kingdom, on the slowdown of the 2020 COVID-19 outbreak. Comparing the trajectory of the epidemic before and after the lockdown, we find no evidence of any discontinuity in the growth rate, doubling time, and reproduction number trends.

Extrapolating pre-lockdown growth rate trends, we provide estimates of the death toll in the absence of any lockdown policies, and show that these strategies might not have saved any life in western Europe. We also show that neighboring countries applying less restrictive social distancing measures (as opposed to police-enforced home containment) experience a very similar time evolution of the epidemic.

lockdown Europa occidentale STUDIO

Immagine n. 6: Comparison of the time evolution of the epidemic for 10 countries

studio sul lockdown Europa occidentale covid 19

Time evolution of the reproduction number for France, Italy, Spain and Great Britain

 

 

Previous Il popolo francese in piazza contro la legge di sicurezza globale
Next Desiderio di mascheramento diffuso: "E' una reazione riflessiva all'ansia per la pandemia

About author

Può interessarti anche

Attualità

La lettera di Viganò alle mamme d’Italia: “Salviamo i nostri bambini dalla dittatura sanitaria!”

Carlo Maria Viganò scrive una lettera di risposta alla comunità della mamme italiane per la manifestazione organizzata il 5 settembre a Roma. Viganò, nominato e consacrato arcivescovo da Papa Giovanni

Attualità

Il Sindaco che con un’ordinanza disattende il dPCM del Governo Conte

Matteo Camiciottoli é il sindaco di Pontinvrea, in provincia si Savona, che ha firmato un’ordinanza che permette di tenere aperto le attività di bar e ristoranti sul territorio pontesino fino

Attualità

Coronavirus trovato nelle acque reflue di Torino, Milano e Barcellona nel 2019

Sapevi che il nuovo Coronavirus é stato trovato nelle acque reflue dei comuni di Torino e di Milano nel dicembre del 2019? E se ti diciamo che il Sars-Cov-2 é