Due terzi degli indiani avrebbero già gli anticorpi naturali contro il nuovo Coronavirus, secondo i dati diffusi martedì da un sondaggio condotto su 29mila persone.

Il sondaggio è stato gestito in modo che i dati venissero raccolti tra giugno e luglio e che la campionatura giungesse da più parti della Nazione.

Ma non è la prima volta che avviene questa ricerca, infatti – comunica la storica agenzia di stampa internazionale Reuters – è la quarta indagine nazionale sul sangue per esaminare appunto gli anticorpi.

Per la prima volta sono stati inclusi anche 8.691 bambini di età compresa tra 6 e 17 anni.

Cosa si è potuto riscontrare

Si è visto che il 67,6% degli adulti aveva gli anticorpi per il Sars-Cov-2, nello stesso tempo oltre il 62% degli adulti non era vaccinato (nel mese di luglio circa l’8% degli indiani adulti ha completato il ciclo vaccinale).

Sempre secondo il sondaggio però circa 400 milioni degli 1,4 miliardi di indiani non avevano anticorpi.

Per la ricerca sono stati interrogati anche i sanitari, parliamo di 7.252 operatori sanitari, e si è scoperto che l’85% aveva già gli anticorpi contro la Covid (ed 1 su 10 non era vaccinato).

In un altra indagine fatta a giungo, sempre in India, si è visto che la metà dei minori di 18 anni nella capitale Mumbai erano già stati esposti alla Covid-19 e che erano in possesso della relativa copertura anticorpale.

Leggi anche: “India, Covid: Almeno la metà dei minori di Mumbai ha gli anticorpi contro il Sars-Cov-2” (clicca QUI).

📱📲  CONDIVIDI, ISCRIVITI E FAI ISCRIVERE AL CANALE:

https://t.me/italiantribune

💻📱 VISITA E SEGUI IL PORTALE WEB:

www.theitaliantribune.it

SE FAI PARTE DI UN PORTALE WEB, TESTATA, BLOG, SITO AGGREGATORE DI NOTIZIE, LEGGI QUI PER LE MODALITA’ DI CONDIVISIONE DEI TESTI E DEI NOSTRI POST

Come condividere