Impeachment fallito! Trump assolto per la seconda volta. Termina così la caccia alle streghe

Da The italian tribune

Il 45° presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump esce vincitore per la seconda volta dalla manovra di impeachment dei DEM americani.

Il voto, che chiude il processo di impeachment, si é concluso con 57 senatori, e cioè 50 democratici + 7 repubblicani a favore della condanna, mentre 43 repubblicani erano contrari.

Considerando che sarebbero serviti 67 voti, e cioè i 2/3 dell’aula, il presidente Trump viene assolto.

Non c’è dubbio nessuno che il Presidente Trump sia praticamente e moralmente responsabile di aver provocato gli eventi” del 6 gennaio. “Le persone che hanno assaltato questo edificio hanno creduto di agire secondo i desideri e le istruzioni del loro presidente”, dice Mitch McConnell, leader dei Repubblicani al Senato.

McConnell dunque ammonisce Trump ed aggiunge: “Qualunque cosa il nostro ex presidente affermi di aver pensato potesse accadere quel giorno, qualunque reazione avesse detto di voler produrre, in quel pomeriggio, sappiamo che stava guardando la stessa televisione in diretta come tutti noi. Una folla stava assalendo il Campidoglio nel suo nome. Questi criminali portavano i suoi stendardi, appendevano le sue bandiere e gridavano la loro fedeltà a lui”.

Ma dall’Office del 45° presidente, nel frattempo Trump emana uno Statement dove ringrazia gli avvocati, parla di “caccia alle streghe” e della volontà di trasformare la giustizia in uno strumento di vendetta politica, come un mezzo per “perseguitare, inserire nella lista nera, cancellare e sopprimere tutte le persone e i punti di vista con cui o con il quale non sono d’accordo”.

Il 45° presidente scrive anche che il movimento “Make America Great Again è appena iniziato” e che nei mesi che verranno bisognerà continuare l’incredibile viaggio iniziato insieme al popolo americano.

Dichiarazione del Presidente Trump

“Voglio innanzitutto ringraziare il mio team di avvocati zelanti e gli altri per il loro instancabile lavoro a favore della giustizia e della difesa della verità.

I miei più sentiti ringraziamenti anche a tutti i senatori e membri del Congresso degli Stati Uniti che si sono schierati con orgoglio per la Costituzione che noi tutti veneriamo e per i sacri principi legali al centro del nostro paese.

La nostra amata Repubblica costituzionale è stata fondata sul ruolo imparziale della legge, l’indispensabile salvaguardia per le nostre libertà e i nostri diritti.

È una triste testimonianza ai nostri tempi che a un partito politico in America venga concesso un pass gratuito per denigrare lo stato di diritto, diffamare le forze dell’ordine, acclamare le folle, giustificare i rivoltosi e trasformare la giustizia in uno strumento di vendetta politica e perseguitare, inserire nella lista nera, cancellare e sopprimere tutte le persone e i punti di vista con cui o con il quale non sono d’accordo. Sono sempre stato, e sempre sarò, un campione per l’incrollabile Stato di diritto, gli eroi delle forze dell’ordine e il diritto degli americani di discutere pacificamente e onorevolmente le questioni del giorno senza malizia e senza odio.

Questa è stata l’ennesima fase della più grande caccia alle streghe nella storia del nostro Paese. Nessun presidente ha mai vissuto una cosa del genere, e continua perché i nostri avversari non possono dimenticare i quasi 75 milioni di persone, il numero più alto mai registrato per un presidente in carica, che ci hanno votato solo pochi mesi fa.

Voglio anche trasmettere la mia gratitudine ai milioni di cittadini onesti, laboriosi, rispettosi della legge, amanti di Dio e del Paese che hanno coraggiosamente sostenuto questi importanti principi in questi tempi molto difficili e impegnativi.

Il nostro movimento storico, patriottico e bellissimo Make America Great Again è appena iniziato. Nei mesi a venire ho molto da condividere con voi e non vedo l’ora di continuare il nostro incredibile viaggio insieme per raggiungere la grandezza americana per tutta la nostra gente. Non c’è mai stato niente di simile!

Abbiamo così tanto lavoro davanti a noi e presto emergeremo con una visione per un futuro americano luminoso, radioso e senza limiti”.

ITALIAN TRIBUNE
Ci occupiamo di temi legati all’attualità, alla politica, all’economia e a quello che accade nel resto del mondo. I nostri post sono dedicati anche alle scienze e alle tecnologie, allo sport ed alle scienze motorie, oltreché al benessere e alle scienze umane e sociali. Cerchiamo inoltre, il più possibile, di fornire i fatti così come sono, allegando quasi sempre le fonti originarie oppure delle testate giornalistiche che riteniamo più attendibili.

Similar Articles

Commenti

Advertismentspot_img

LE PIÙ CLICCATE