Il Codacons chiede al Governo di sospendere reddito di cittadinanza e pensione a chi non si vaccina.

Nei sottotitoli del comunicato dell’associazione leggiamo addirittura: “PER GLI SCANSAFATICHE DEL REGALO 5STELLE SEMBRA SACROSANTO. PER I PENSIONATI PUÒ SERVIRE PER IL BUON FINE DI PROTEGGERE ANZIANI FRAGILI”

Segue il comunicato del Codacons:

“Sospendere il reddito di cittadinanza e la pensione a chi non si sottopone al vaccino contro il Covid”. Lo ha chiesto il 17 settembre 2021 il Codacons “dopo la decisione del Governo di estendere il Green pass obbligatorio a tutto il mondo del lavoro. Di fatto l’esecutivo ha introdotto l’obbligo della vaccinazione per i lavoratori, prevedendo la sospensione dello stipendio per chi non si vaccina – spiega il presidente Carlo Rienzi – Lo stesso principio va adesso applicato sia a chi percepisce il reddito di cittadinanza, sia ai pensionati, istituendo la sospensione del sussidio voluto dal M5S nei confronti degli aventi diritto che risultino non vaccinati, e la sospensione della pensione per quegli anziani che rifiutano la vaccinazione. In quest’ultimo caso si avrebbe il vantaggio aggiuntivo di proteggere una categoria fragile all’interno della quale si registrano ancora forti opposizioni al vaccino”.

Theitaliantribune.it NON appoggia questa posizione del Codacons, a differenza di altre volte in cui l’associazione ha portato avanti battaglie che invece abbiamo condiviso.