Un sondaggio, condotto su oltre 11mila persone che vivono all’interno del settore della scuola italiana, ha mostrato le percentuali del SI o del NO al pass sanitario.

Il sondaggio in questione, oltre alle risposte degli insegnanti, riporta anche quelle di impiegati delle segretarie scolastiche, assistenti tecnici e i collaboratori scolastici, presidi, studenti e genitori.

La Tecnica della Scuola (Il quotidiano della scuola) ha interrogato i propri lettori per valutare il livello di accettazione del cosiddetto green pass (certificazione verde, pass vaccinale, etc.) per il personale scolastico e per gli alunni dai 12 anni in su sia ben accetta o meno dagli studenti, dalle famiglie, dagli insegnanti, dai dirigenti e dal personale Ata.

La domanda per le rispettive categorie era la seguente: “Sei favorevole al green pass per alunni dai 12 anni in su e personale scolastico per l’ingresso a scuola? Rispondi solo se sei studente”.

Quindi su 6.700 docenti oltre la metà (50,6%) si dice contraria al pass vaccinale, il 48,5% è a favore, mentre lo 0,9% erano in forse.

La percentuale dei ragazzi contrari al pass sanitario si alza vertiginosamente, infatti addirittura l’83% dice NO, il 16,1% è favorevole, mentre la restante parte (0,9%) era in indecisa.

Il 75,8% dei dirigenti scolastici dice NO al pass, il 23,7% è favorevole.

I genitori che non vogliono il pass vaccinale anche sono in maggioranza 77,8%, i favorevoli sono il 21,1%, mentre quelli in dubbio sono l’1,1% su 4.936.

Il personale ATA anche si dichiara con alte percentuali per il no al certificato verde: 78,1% NO, 20,3% SI e 1,6 FORSE.

Per quanto riguarda impiegati delle segretarie scolastiche, assistenti tecnici e collaboratori scolastici, presidi, studenti e genitori dunque in 8 casi su 10 hanno affermato il loro NO al “green pass”.

La Tecnica della Scuola precisa che il sondaggio non ha carattere di scientificità e che i risultati derivano da conteggi automatici.

Il sondaggio sull’obbligo vaccinale

La Tecnica della Scuola aveva già presentato un altro sondaggio dove chiedeva sull’obbligo vaccinale, ed in questo caso gli insegnanti contrari erano 6 su 10, mentre circa 8 su 10 erano i contrari al vaccino obbligatorio genitori, studenti, dirigenti scolastici ed il personale ATA.

Nello specifico, leggendo i dati del “quotidiano della scuola”, alla domanda “Sei favorevole al vaccino obbligatorio?” abbiamo questo quadro di risposte:

  • 990 risposte di genitori di cui 79,9% ha riposto NO, il 19,2% SI, mentre lo 0,9% era in forse;
  • 259 risposte di studenti di cui 80,3% ha riposto NO, il 17,8% SI, mentre l’1,9% era in forse;
  • 245 risposte di dirigenti di cui 74,3% ha riposto NO, il 25,7% SI;
  • 179 risposte di personale ATA di cui 83,8% ha riposto NO, il 16,6% SI;

Su 3.008 risposte il 26,5% erano della Scuola Secondaria Superiore (liceo), il 20,5% Scuola Secondaria Superiore (Istituto Tecnico o Professionale), il 44,3% facevano parte della Scuola del I Ciclo (scuola primaria e scuole media) e l’8,7% della Scuola dell’Infanzia.

📱📲  CONDIVIDI, ISCRIVITI E FAI ISCRIVERE AL CANALE:

https://t.me/italiantribune

💻📱 VISITA E SEGUI IL PORTALE WEB:

www.theitaliantribune.it

SE FAI PARTE DI UN PORTALE WEB, TESTATA, BLOG, SITO AGGREGATORE DI NOTIZIE, LEGGI QUI PER LE MODALITA’ DI CONDIVISIONE DEI TESTI E DEI NOSTRI POST

Come condividere