Florida. Il Governatore Ron De Santis: I Big Tech non fanno l’interesse pubblico

Da The italian tribune

Il Governatore dello stato americano della Florida, Ron De Santis, ha tenuto una conferenza stampa nella capitale, dove ha parlato della censura delle grandi aziende tecnologiche ed ha affermato che i Big Tech “non sono nell’interesse pubblico”.

A Tallahassee De Santis ha annunciato la sua volontà di voler proteggere i residenti, non solo dalla censura dei social media, ma anche dalla protezione dei loro dati online, oltreché garantire la loro capacità di partecipazione online.

Ha anche detto che bisogna “intervenire…per garantire la protezione delle persone e dei loro diritti”, definendo i Big Tech aziende che non agiscono “nell’interesse pubblico”, ricordando che sono fanno comparire sui loro portali quello che loro preferiscono.

Poi il Governatore parla di una nuova proposta legislativa che dovrà puntare a colpire i giganti come Facebook, Twitter, Google, Amazon e Apple. Questo perché “queste aziende sono cresciute e la loro influenza si è espansa” troppo, al punto da divenire un “grande fratello“.

“Quando un’azienda di social media applica questi standard in modo diseguale agli utenti, si tratta di discriminazione, pura e semplice”, afferma De Santis, ricordando quanto accaduto a Trump, bandito da Twitter ed altre piattaforme, poi quanto accaduto a Parler, rimosso dagli store Apple e Google, oltreché dai server di Amazon (Aws, Amazon web services).

President Donald Trump talks to Florida Gov. Ron DeSantise
President Donald Trump talks to Florida Gov. Ron DeSantis, left, during a visit to Lake Okeechobee and Herbert Hoover Dike at Canal Point, Fla., Friday, March 29, 2019. (AP PhotoManuel Balce Ceneta) ASSOCIATED PRESS

Il governatore ha detto anche che mentre Trump è stato rimosso da Twitter invece altre persone, come l’ayatollah Khamenei dell’Iran, hanno ancora un account da dove continuano ad incitare alla distruzione di Israele.

Quello che dunque faranno i legislatori in merito riguarderà: le multe verso i fornitori di servizi; la possibilità per gli utenti di fare causa contro le aziende che hanno violato i requisiti della legge della Florida; obbligo di dare “adeguata comunicazione e divulgazione” delle modifiche delle piattaforme; impedire alle piattaforme di “cambiare rapidamente” gli standard; offrire agli utenti la possibilità di disattivare gli algoritmi utilizzati dalle piattaforme per guidare e sopprimere i contenuti.

Ma Ron De Santis va oltre, perché oltre a dire che le società tecnologiche hanno modificato gli algoritmi per andare a vantaggio dei candidati politici a loro favorevoli, afferma anche che le proposte legislative andranno verso la penalizzazione di quelle aziende che appunto favoriscono un candidato anziché un altro. Infatti parla di autorizzazioni verso il procuratore generale, al fine di intraprendere azioni legali contro le società tech per violazioni ai sensi della legge sulle pratiche commerciali ingiuste e ingannevoli della Florida.

A De Santis é stato domandato inoltre il suo pensiero riguardo i tweet del presidente USA Donald J. Trump, sia quelli sui fatti del 6 gennaio avvenuti al Campidoglio, sia quelli sulle frodi elettorali. Il Governatore della Florida ha ha risposto che nel 2016 altri soggetti potevano invece postare e twittare false informazioni sull’indagine tra la Russia e Trump.

Big Tech transparency FLORIDA state
La slide postata dal Portavoce della Camera dei rappresentanti della Florida Chris Sprowls

“Se la democrazia vuole sopravvivere, dobbiamo resistere agli oligarchi della Big Tech e chiedere trasparenza. Orgoglioso di stare con GovRonDeSantis, @LtGovNunez, @WiltonSimpson, @GovGoneWild, @DannyBurgessFL per lanciare la nostra proposta per dare agli utenti il controllo di un tipo di piazza pubblica moderna”, scrive dal suo canale Twitter Chris Sprowls.

All’interno del suo messaggio il Portavoce della Camera dei rappresentanti della Florida nomina anche il Governatore dello stato Ron De Santis, il Luogotenente Governatore della Florida Jeanette M. Nunez, il Senatore del 10° distretto Wilton Simpson, il Rappresentante dello stato della Florida Blaise Ingoglia ed il Senatore del 20° distretto Danny Burgess.

Il video della conferenza stampa del Governatore della Florida

ITALIAN TRIBUNE
Ci occupiamo di temi legati all’attualità, alla politica, all’economia e a quello che accade nel resto del mondo. I nostri post sono dedicati anche alle scienze e alle tecnologie, allo sport ed alle scienze motorie, oltreché al benessere e alle scienze umane e sociali. Cerchiamo inoltre, il più possibile, di fornire i fatti così come sono, allegando quasi sempre le fonti originarie oppure delle testate giornalistiche che riteniamo più attendibili.

Similar Articles

Commenti

Advertismentspot_img

LE PIÙ CLICCATE