Alcune compagnie da crociera non chiederanno prova della vaccinazione Covid, si limiteranno a raccomandare ai passeggeri di fare la vaccinazione contro il Covid-19, ma senza richiederne prova.

La Royal Caribbean International comunica che non richiederà a nessuno dei viaggiatori, che sceglieranno le loro crociere, di essere vaccinato per il Covid-19.

Questa decisione capovolge quella precedente che invece aveva obiettivi esattamente opposti, tra questi quello della dimostrazione dell’effettuazione della vaccinazione per tutti i passeggeri di età pari o superiore a 18 anni.

La compagnia di crociere, in definitiva, inviterà i passeggeri a fare la vaccino Covid, ma senza chiedere la prova.

La Royal Caribbean segue dunque la legge appena approvata da Ron DeSantis, che entrerà in vigore il 1 luglio, dove é prevista una multa, anche per le grandi navi, di 5.000 dollari ogni volta che chiedono a un cittadino di fornire una prova della vaccinazione.

Il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha già avvisato che farà causa al CDC proprio per le norme troppo restrittive, al fine di tutelare l’economia dei viaggi dello Stato.

https://www.miamiherald.com/news/business/tourism-cruises/article251909713.html