La FF Napoli fa il salto definitivo nella categoria superiore, con 18 vittorie consecutive e oltre 100 goal messi in sacca si conquista quanto meritato sul campo con due giornate di anticipo.

In sede Napoli ci si preparava ad affrontare la sfida con il Città di Melilli pensando che fosse il match decisivo per la promozione. Passaggio che sarebbe dunque avvenuto a tre giornate ufficiali dal termine del girone D di A2.

Un match point che la squadra napoletana ha sfruttato pienamente vincendo addirittura 7-0 nel palazzetto di Cercola.

“Chiaro che a questo punto lo sguardo cade sulla classifica inutile nascondere che abbiamo una grossa chance ma non cambia nulla. Sappiamo che dobbiamo entrare in campo per ancor di più battere i siracusani, una volta fatto questo sarà solo questione di tempo. Potrebbe essere sì il giorno della promozione, tuttavia potrebbe esserlo anche qualche partita più il là. Il nostro obiettivo sono i prossimi tre punti ed il superare quest’altro ostacolo che ci condurrebbe veramente ad un passo dal nostro scopo. All’inizio il Melilli avrebbe dovuto competere con noi per la vittoria, la stagione non ha detto ciò ma la rosa resta importante con giocatori di qualità. Rispetto per loro e per la loro forza, faremo di tutto per sconfiggerli. Le 17 vittorie? Pensiamo prima alla A e a raggiungerla nel più breve tempo possibile, successivamente tenteremo di mantenere questo trend. Se sei a pochissimo da un record lo vuoi raggiungere, andiamo però di step in step. Sembra incredibile a pensarci, essere vicini al trionfo sapendo di averle vinte tutte è cosa comune a poche squadre”. Queste erano le dichiarazioni di mister Basile in conferenza stampa pochi giorni prima della partita.

La FF Napoli calcio a 5 si prende finalmente la serie A1. Sono 18 le vittorie consecutive

Mentre il capitano Perugino aveva ricordato il fatto che la squadra avversaria fosse “molto organizzata e preparata…Guardando indietro – ha continuato il capitano della FF Napoli – veramente abbiamo fatto un percorso straordinario, che non è finito perché tutti i ragazzi sanno che siamo agli sgoccioli. Goderci sì quanto compiuto, ma adesso viene il bello e quello che manca per davvero. Lo abbiamo sempre vissuto e ripetuto, tutti i nostri successi sono dedicati a Marcolino e sabato scorso c’è stata una ricorrenza in particolare. Andiamo avanti costantemente con il suo ricordo, insieme alla famiglia e i suoi cari, e se gli potessimo dedicare anche questo sarebbe ancor di più speciale. Abbiamo sin dal principio perseguito questa meta, di volta in volta senza guardare il piazzamento, faremo la nostra solita gara e poi si vedrà”.

Nel frattempo, ancora precedentemente il D.G. Pasquale Scolavino aveva tranquillizzato gli animi, proprio al fine di tenere alta la concentrazione del gruppo. aveva dichiarato infatti: “Siamo consapevoli di essere ad un passo dal coronare il nostro obiettivo e non immaginavamo di poter avere già in questo turno una possibilità di concretizzarlo. Ma dobbiamo solo pensare alla nostra partita e battere il Melilli per continuare questo straordinario percorso fatto dai ragazzi con 17 vittorie. Non sono concesse distrazioni fino al triplice fischio di chiusura. Se alla fine i risultati delle due sfide ci consentiranno di festeggiare saremo ben lieti di farlo con 4 partire ancora da disputare per noi”.

La FF Napoli calcio a 5 si prende finalmente la serie A1. Sono 18 le vittorie consecutive

Il Napoli dunque con la gara di ieri conquista la matematica promozione in serie A, rimangono ora ancora due giornate ed altri due match da recuperare.

“Un’emozione incredibile e difficile da raccontare – afferma a caldo il presidente Serafino Perugino – I ragazzi, guidati da mister Piero Basile, hanno compiuto un’impresa, un percorso storico che è stato giustamente premiato. Desidero ovviamente ringraziare ogni singolo membro di questa grande famiglia, ognuno è stato fondamentale e merita un encomio particolare in un anno così complicato per chiunque. La dedica è, non c’è bisogno nemmeno di dirlo, per il nostro Marcolino. Ragazzo del settore giovanile scomparso due anni fa, vive quotidianamente con noi ed in ogni nostro gesto, sportivo o di vita che sia, ed è una gioia e un dovere per noi dedicargli successi e trionfi”.

Serafino Perugino ha fondato la società nel 2012, dapprima denominata Fuorigrotta e poi con quella che vediamo da quest’anno.

La FF Napoli calcio a 5 si prende finalmente la serie A1. Sono 18 le vittorie consecutive

Foto raccolte da https://www.facebook.com/ffnapoli/photos/?ref=page_internal