Belgio: Migliaia di manifestanti a Bruxelles contro le norme anti Covid. 44 arresti ed alcuni feriti

Secondo la stima della polizia di Bruxelles i cittadini presenti erano 35mila, lo confermano le stesse forze dell'ordine via Twitter

0
216
Bruxelles Belgio no green pass

Domenica migliaia di persone si sono ritrovate nelle strade di Bruxelles per manifestare contro le norme anti Covid.

Secondo la stima della polizia di Bruxelles-Ixelles i cittadini presenti erano 35mila, lo confermano le stesse forze dell’ordine via Twitter.

I manifestanti si sono radunati verso le 13.00 davanti alla stazione nord di Bruxelles per l’evento dal titolo “Insieme per la libertà”.

Inizialmente le persone si sono mosse pacificamente, ma poi c’è stato qualche incidente di percorso.

“Ti consigliamo di evitare le zone della Gare du Nord, boulevard du Roi Albert II, il centro città e il quartiere delle istituzioni europee”, hanno scritto le forze dell’ordine via twitter.

La polizia si è servita dei cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per disperdere alcuni manifestanti che cercavano di spostarsi dal percorso del corteo.

I manifestanti hanno lanciato fuochi d’artificio contro la polizia, sono state danneggiate auto della polizia (sei veicoli e uno scooter), vetrine di negozi ed altre strutture, diversi bidoni della spazzatura sono stati dati alle fiamme, incendiati un container e dei pallet.

Non conosciamo l’ordine temporale e la dinamica degli eventi.

Gli scontri con le forze dell’ordine si sono verificati vicino al quartiere europeo nella Rue de la Loi.

Sono state arrestate 44 persone (42 arresti amministrativi e 2 arresti giudiziari), mentre un manifestante è stato trasportato in ospedale per alcune ferite.

Nel frattempo 3 poliziotti sono rimasti feriti e anche loro sono stati portati in ospedale per le cure.

Bruxelles Belgio evento no green pass

Polizia di Bruxelles-Ixelles Belgio proteste 21 novembre 2021

Erano presenti in piazza anche molte famiglie pacifiche, con anziani e bambini.

I partecipanti alle proteste hanno parlato ed esposto cartelli soprattutto contro il Green pass, considerato un fattore di divisione nella società, ma anche contro le misure sanitarie.

“Denunciamo le misure restrittive della libertà, che non hanno costituito una soluzione strutturale per l’assistenza sanitaria”, hanno detto gli organizzatori in un loro comunicato.

35mila persone a Bruxelles contro le norme Covid anche famiglie con anziani e bambini
35mila persone a Bruxelles contro le norme Covid anche famiglie con anziani e bambini
Belgio, Bruxelles proteste 21 novembre
Famiglie pacifiche in piazza

Il ministro dell’Interno Annelies Verlinden ha scritto via Twitter: “Una democrazia matura rispetta l’opinione di una minoranza, ma non accetta l’abuso violento del voto di protesta da parte di pochi. Vaccinati o meno, è importante continuare a monitorare le misure. Che insieme possiamo vincere la lotta al virus”.

Il sindaco della Città di Bruxelles, Philippe Close, ha condannato “fermamente” gli atti dei violenti ed ha scritto via Twitter: “Ho dato l’ordine di effettuare arresti e analizzare i video. Ringrazio la polizia e i vari servizi pubblici per la loro professionalità”.

La RTBF (Radio Televisione Belga della Comunità Francese) ha fornito la notizia dettagliata degli eventi che si sono susseguiti in città. (La RTBF è l’emittente di teleradio diffusione pubblica della regione meridionale francofona del Belgio).

© Riproduzione riservata