Anche il Presidente della Repubblica Mattarella saluta Kobe Bryant

Anche il Presidente della Repubblica Mattarella saluta Kobe Bryant

Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha ricordato l’atleta NBA Kobe Bryant all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università del Sannio a Benevento.

Kobe é scomparso in seguito ad un incidente in elicottero, insieme alla figlia Gianna Maria-Onore di 13 anni, promessa del basket Wnba, ed altre 7 persone (tra queste altre 2 ragazzine).

Il Presidente nel messaggio pone l’attenzione sul fatto che l’atleta ha vissuto un periodo della sua esistenza proprio in Italia.

Il papà del campione americano infatti é stato un giocatore della prima squadra di Reggio Emilia, mentre piccolo Kobe giocava nelle giovanili.

Joe Bryant é stato in Italia dal 1984 al 1991 giocando abitualmente nel campionato italiano:

  • nel 1984 in A2 alla AMG Sebastiani Rieti,
  • poi alla Viola Reggio Calabria,
  • Pistoia,
  • con la Pallacanestro Reggiana disputò invece due campionati di Serie A1.

IL SALUTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Anche il Presidente della Repubblica Mattarella saluta Kobe Bryant

Queste le parole del Presidente dedicate a Kobe: “Tutto il mondo dello sport è rattristato dalla morte di Kobe Bryant.

Una tristezza che ha fondamento non solo nelle sue capacità e nella sua popolarità ma anche perche’ si era formato nel nostro Paese e nelle nostre scuole elementari e medie.

E la comunanza di studi è quella che lega davvero l’ umanità più dei legami politici, istituzionali ed economici ed è antidoto alle incertezze internazionali”

ALTRI INTERVENTI

Anche il Presidente della Repubblica Mattarella saluta Kobe Bryant

Il capo dello Stato ha parlato dei ritardi economici delle zone interne: “…si avvertono maggiori difficoltà, o una posizione di svantaggio.

Per fortuna i nuovi strumenti digitali consentono di superare questo divario, per questo le istituzioni devono lavorare velocemente per assicurare il rafforzamento degli strumenti digitali che sono decisivi per lo sviluppo economico delle aree interne…

Pongo un triplice obiettivo…quello di un’università che sia centro di elaborazione di cultura e conoscenza, e quindi di crescita e benessere…un Paese che garantisca l’ambiente…e i diritti…libertà a tutti, singoli e popoli”.

 

Foto raccolte da:

Previous Il pre-partita di Coppa Italia Milan-Torino sarà in onore di Kobe Bryant
Next L' omaggio del Milan per Kobe Bryant

About author

Può interessarti anche

Sport

La laurea in scienze motorie

Vediamo come la laurea in scienze motorie diviene punto di riferimento per l’acquisizione delle conoscenze specialistiche nell’ambito della scienza del movimento umano, diamo inoltre uno sguardo alla legge sull’equiparazione tra

Sport

ACSI – Nessuna guerra ha fermato lo sport, lo sport ha fermato le guerre

ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani), interviene per questa emergenza coronavirus, ed esordisce nel suo comunicato con una frase che fa certamente pensare: “Nessuna guerra ha fermato lo sport, lo sport

Sport

La Shapatava lancia la petizione: “tennisti ‘dipendenti’ delle organizzazioni mondiali di tennis”

La tennista georgiana Shapatava indirizza una petizione all’ITF (Federazione internazionale di tennis), alla WTA (Associazione delle giocatrici di tennis professioniste) ed alla ATP (Associazione dei tennisti professionisti). Il lancio della